.
Annunci online

 
desaparecidos 
in certi posti del mondo essere conservatori è più progressista di essere progressisti in italia
<%if foto<>"0" then%>
Torna alla home page di questo Blog
 
  Ultime cose
Il mio profilo
  Feed RSS di questo blog Rss 2.0
Feed ATOM di questo blog Atom
  Courrier International
LibMagazine
Libération
LeftWing
Iddu

Esperimento
Raccoon
Il Genio Brigante
CodaDiLupo
OndeRoad
Rip
Uqbar
Perfetta Stronza
Ciro O'monaciello
PresenteIndicativo
Two Sides of the Bed
Bloggerperfecto
EcoDiSirene
Vulvia
Adlimina
Diderot
Alt
MP
ilbaco
Egine
Emma
Malvino
Il laicista
DolciInganni
  cerca

 

 

 

 


il giorno in cui mi daranno ragione penserò di avere torto



    
 Hey Joe, where you goin' with that gun in your hand




IO VENDO FUMO

 

 

- perché credevo in Kuwait si andasse al mare e invece si va per lavorare nel deserto

- perché credevo Saragoza in Andalusia

- perché le cattedrali del dis-atteggiamento sono tutte arrossite alla vista di Notre-Dame


 vendo fumo

- perché non so fare altro & perché aspiro a morire con la signora Libertà in mezzo alle cosce

- eppure se dovessi immaginarmela la vedrei ORA ai bordi di un treno solitario occhieggare ai passanti digrignare i denti in un falso sorriso imborghesito come se la felicità fossero un paio di labbra complici



io vendo fumo

- perché sono una nomade col vizio della stabilità

- perché ciò che amo è l’incidente di amare
la febbre di sapere il nulla

- perché credevo che gennargentu fosse una capitale araba intrisa di lussuria e sceicchi e m’illudevo che l’hijab m’ avrebbe coperto la bava alla bocca

- perché a Beirut si predicavano i miracoli del Kuraan, e tutte le studentesse della rivoluzione dei cedri ascoltavano furiose le vecchiette sagge



e mentre io vendo fumo
qualcuno si sta convertendo
o desidera convertirmi
o illudermi coi suoi giochi
di prestigio

 

mentre io vendo fumo
qualche arrosto va in fumo
le battaglie si consumano
e sempre gli stessi vincono

 



 L' AMOUR  - 1 (la mort)



LE MEPRIS - 2

 

LA LIBERTE' - 3


LA GU ERR E ET L A PA I X - (o Masculin, Feminin - Yin et Yang) - 4


LA POESIE (l'Art, l'Expression, la Creation, l'Hurle ment ) - 5



LA DESTRUCTION - (5 & unquarto de la tarde)

Quando il mondo sarà ridotto a un solo bosco nero per i nostri quattro occhi attoniti, in una spiaggia per due fanciulli fedeli, in una casa musicale per la nostra chiara simpatia, io vi ritroverò.
A. Rimbaud


THE RENAISSANCE

 









  Utenti connessi

 

 


 

Diario | point of view | cuba libre | adornianamente | ramadam | new encyclopedia | lo sferruzzo | vintage | puntiG | politically frigidism | illitterazioni terroriste | marx / hegel | Capitalism System Docet | metablog | retròsarkòbrunì | revolution time | sarko facho | tempi maturi per la rubrica cina |
 
illitterazioni terroriste
1visite.

9 febbraio 2009

*

Almeno una legge ad personam è andata a puttane. 




permalink | inviato da desaparecida il 9/2/2009 alle 20:41 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (9) | Versione per la stampa

2 dicembre 2008

*

Città del Vaticano è troppo perversa, spia sotto le lenzuola, fa la conta degli arnesi, se ne vede uno in più è peggio di lorena bobbit.




permalink | inviato da desaparecida il 2/12/2008 alle 15:2 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (1) | Versione per la stampa

26 giugno 2008

* dubbi iPhonati

Nel pacchetto sicurezza (tra le altre meraviglie) c'è qualcosa a proposito di chiedere il permesso al papa per le intercettazioni in vaticano perchè verrebbe considerato come stato estero. Mi viene da ridere, stato estero il vaticano, Ratzinger capo di stato estero, i vescovi intercettati cittadini stranieri.

Per la musica passare qui - attende Cohen. Se è piacevole continuare qui.

15 giugno 2008

* contromessa delle ore undici

Non vado alla chiesa (per funzioni) da anni, probabilmente dal funerale del padre di una mia amica, successivi funerali li ho volontariamente saltati. Sono totalmente in malafede nei confronti della chiesa, provo una sensazione di lordura mentale e fisica quando vedo un santino, mi viene voglia di lavarmi se mi tocca l'acqua santa o qualcosa d'altro benedetto dal divino. Quando poi sento la loro astrusa idea vaneggiante sulla lotta tra bene e male mi chiedo come faccia questa gente ad avere una prole ''intellettuale'', per quali perverse ragioni storiche si sono arrogati il diritto di stabilire che il paradiso artificiale, il facile guadagno e la soddisfazione materiale siano il male (parole del papa), e che roba come la  bella accoppiata castità/procreazione sia il bene. Io posso capire che certe idiozie viaggiassero nella mente di qualche uomo primitivo, c'era da dare ordine, il modo più semplice e veloce è inventarsi un dio e delle regole. (fossi in malafede anche nei confronti dell'umanità proporrei di inventare un nuovo dio, gli adepti si trovano sempre, ma non se ne può davvero più di nuovi dii, di questo passo finiranno per superare in numero le persone) Il fatto è che non accetteranno mai la bellezza di questo pianeta, del paradiso artificiale, della soddisfazione materiale, del sesso - sono abituati a pensare in barocco, a intonare in latino, a menarcela con bene e male. La specie più insopportabile è quella che dà consigli, o quella che dà ordini, o quella che fa morali, o quella che ti chiama male, o quella che ti indica nemico - miliardi di ragioni per non andare alla chiesa (o per non votare cose come forza italia, l'udc, l'italia dei valori, boh aggiungete pure quello che volete a catena).




permalink | inviato da desaparecida il 15/6/2008 alle 11:0 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (5) | Versione per la stampa

18 maggio 2008

* non comprate eretici, rinverdite il mercato dei rifiuti

''Il coraggio di affrontare le sfide del mondo, come materialismo, relativismo e laicismo, senza cedere a compromessi e disposti a pagare di persona". Questo il pontefice chiede ai cristiani.
Ha detto niente.




permalink | inviato da desaparecida il 18/5/2008 alle 10:11 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (13) | Versione per la stampa

27 febbraio 2008

* è risaputo: tra me e dio ci sono innumerevoli dissensi

A un certo momento è venuto fuori puntualmente il matto, uno squilibrato con una propria idea del mondo, l’ha mostrata ad altri, gli ha fatto vedere quello che gli riusciva di vedere dei giorni a venire che lui chiamava futuro, e qualcosa si è messo in moto. Non sempre è andata bene con i sogni, ci sono sempre sogni di merda e sogni felici – e tuttavia il matto è ovunque, a volte si tratta di gruppetti di matti, sparsi in più generazioni. Era un matto Martin Luther King, e prima di lui altri matti da cui aveva preso a vedere i propri sogni su un mondo di bianchi e neri insieme per mano, e tuttavia senza le fantasie estreme dei matti non cambierebbe nulla, senza la fantasia estrema del comunismo la forza lavoro non avrebbe trovato le parole per esprimere i propri diritti, senza la fantasia estrema del femminismo le donne non avrebbero diritto al voto. E’ per questo che è idiota e conservatore parlare di un phantomatico estremismo laicista che attraversa l’Europa e l’Italia – in realtà non ci sono i matti di una volta e i sogni felici di un tempo, si narrano piuttosto fantasie deliranti, restauratrici della tradizione, estremismi di contro-cambiamento. Invece ci vorrebbe un ammattimento generalizzato, un sano sogno estremo che porti a raggiungere almeno quel poco che resta di realistico. Del resto Marthin Luther King è morto e i bianchi fanno ancora fatica a camminare coi neri, epperò qualcuno che lo fa c’è.






permalink | inviato da desaparecida il 27/2/2008 alle 9:58 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (21) | Versione per la stampa

25 febbraio 2008

* le mille & una notte, rivisited

Il Papa gode ancora del disumano privilegio di raccontare storie dalla sua finestra, nel suo mondo bianco allucinato i malati e i poveri sperano nella rivincita dell'al di là, si affidano al padre con rigurgiti di vendetta da consumarsi all'altro mondo - come se non fossimo già abbastanza pazzi collettivamente ecco le favolette di Mr Ratzinger, una a sera aiuta a dormire peggio. Per saperne di più consultare il numero 0669883712.




permalink | inviato da desaparecida il 25/2/2008 alle 18:3 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (5) | Versione per la stampa

19 febbraio 2008

* paura eh?!


su LibMag un'altrettanto scorretta vignetta del monacella




permalink | inviato da desaparecida il 19/2/2008 alle 16:3 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (8) | Versione per la stampa

18 gennaio 2008

* conversazione con un embrione

Stamattina ho incontrato un embrione al bar, sorseggiava un caffè amaro, gli ho chiesto ‘non ti fa male?’, mi ha detto ‘cosa vuoi che faccia un caffè a un ammasso di cellule?’, gli ho detto ‘magari te ne schizza via qualcuna’, lui ha detto – giacchè non era un embrione come gli altri, di quelli impegnati a darsi l’aria di essere embrioni salutisti – ‘francamente me ne infischio’. Mi ha incuriosito, gli ho chiesto cosa diavolo facesse da solo in un bar, mi ha detto che è scappato dalla madre perché voleva portarlo all’angelus di domenica prossima come testimonial, ‘e io non sono d’accordo, cazzo!’ ha aggiunto e poi ha ordinato una birra. ‘Una birra di prima mattina, non starai esagerando?’, lui mi ha detto che in italia gli embrioni fanno un po’ come gli pare, e se vogliono ordinare una birra la ordinano, ma il barista – che era un antiabortista obiettore di coscienza e si preoccupava della salute dell’embrione, non voleva servigliela – io ho detto al barista ‘guarda che se l’embrione è persona la birra gliela devi dare’, lui mi ha detto che rientrava nella categoria di minorenne e allora ho glissato. ‘Maledette associazioni genitori!’ ha detto l’embrione, io gli ho sorriso e gli ho chiesto se la madre non fosse preoccupata, lui mi ha detto che in fondo lei se ne infischia, che fa la tipa antiabortista solo per darsi un tono, che l’ha sentita pensare ad alta voce all’aborto più volte, ‘ma io non me ne sono andato per questo, ahnnò cara! in realtà sto pensando al suicidio, solo che cristo non lo posso fare da solo – ti andrebbe di aiutarmi?’, ho detto ‘suicidio assistito a un embrione? vuoi farmi arrestare?!’, lui ha aggiunto ‘ti prego, io non ce la faccio: se nasco mia madre mi porta al family day, mi abbona a famiglia cristiana e mi iscrive a una di quelle scuole private cattoliche – e poi voi italiani siete naif, non sopporto il vostro chiacchiericcio!’, ho detto ‘beh, potresti emigrare!’, mi ha detto ‘mia madre mi ritroverebbe, sai è una fedele dei riti vodoo di padre pio, e non so cosa sarebbe capace di farmi: ti prego, lasciami morire prima che mi cresca il cervello e mi facciano un lavaggio’. Ho detto, ‘hey, non sei un predestinato!puoi essere chi vuoi quando sarai una persona – è quella gente che ti sta facendo venire paura di nascere, ma non ci sono solo loro, non sei costretto a frequentarli’, lui mi fa ‘forse hai ragione, sai potrei scrivere memorie di un embrione’, e io ‘naaa, faresti il loro gioco – direbbero tutti che anche l’embrione ha una memoria’, e lui ‘e tu con chi diavolo stai parlando?’, e io ‘ah lascia perdere, questa è una conversazione immaginaria!’, e lui ‘già!tu perdi tempo a immaginare embrioni al bar che ordinano caffè!’, e io ‘ehggià, ma io sono già più avanti di te col lavaggio del cervello!’.

17 gennaio 2008

* habemus marroniti - part II (ma la vedo lunga)

Mi è parso di aver rivisto i marroniti alla sapienza, con la bocca avvolta da un panno bianco, la felpa candida-beige, e l'aria indignata puritana di chi ignora la cortesia - giacchè un invitato cortese mediamente accetta il confronto, la dialettica delle parti, e non si chiude a riccio nell'intolleranza del negare il saluto a coloro a cui non è simpatico. Tuttavia i marroniti lo adorano, s'imbavagliano beoti dell'idiozia millenaria, gli sembra come un atto di libertà il dimostrarsi solidali ai chierici, e piegarsi ad accettare il dittatore religioso alle finestra - non gli par vero (per una volta) sfogare frustrazione accumulata a forza di succhi d'ananasso, non gli par vero di fingersi rivoluzionari per un giorno, strillare alle tv nazionali che (per una volta) anche il loro cervello frigido ha persino prodotto un'idea da difendere, che non è più quella antica della verginità di maria.




permalink | inviato da desaparecida il 17/1/2008 alle 17:19 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (23) | Versione per la stampa

7 dicembre 2007

* lettera al pastore

Ratzinger, suvvia, ma che figure ci fai fare! Pur di giustificarti il Dalai Lama è arrivato a dire che avrai le tue difficoltà se non lo hai incontrato, quando sappiamo benissimo che tu difficoltà non ne hai mai, sei un uomo temerario insomma, uno che va in Turchia, affronta i lupi grigi! Non era neanche domenica, non millantare impegni, non eri in villeggiatura, non millantare riposi premio, hai appena finito la seconda enciclica, sai di quelle cose che non legge mai nessuno per intero a parte scalfari (o almeno suppongo), avresti potuto almeno stringergli la mano per educazione, potevi ricavarci materia per la terza, insomma dopo marxismo e illuminismo speranze vane, andava bene qualcosa contro il buddhismo, so che tu sei bravo a trovare argomenti su tutto. Ehnnò, pastore, così vacillo, cado, sragiono!


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. il pastore è il mio signore

permalink | inviato da desaparecida il 7/12/2007 alle 0:1 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (6) | Versione per la stampa

5 dicembre 2007

*

 Solo?




permalink | inviato da desaparecida il 5/12/2007 alle 17:19 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (7) | Versione per la stampa

5 novembre 2007

* obiezione agli obiettori

 Oggi, per caso, mi sono ritrovata tra le mani una copia de Il Mucchio Selvaggio. L’acquirente mi ha narrato di quanto la rivista sia già di per sé discriminata dai venditori di giornali (i cosiddetti edicolanti) per via del nome – l’ignoranza non scusa, ma è vero che sono molti quelli che storcono il naso preventivamente di fronte alla richiesta postulando si tratti di una rivista pornographica. Tuttavia una copertina con una vecchia photo di PJ Harvey non è sicuramente una rivista pornographica, a meno che il pubblico mondiale di porno non abbia subito un’evoluzione dai tempi di Pamela Anderson, o involuzione dir si voglia – non sono qui in veste di esperta in ‘’evoluzione nell’arte della masturbazione maschile’’. Per quanto me ne frega gli uomini, per masturbarsi, potrebbero usare pure la copertina di ottobre de Il Mucchio – lo troverei un po’ macabro, ma non mi sognerei di giudicare la cosa, per quanto me ne frega.
Pare invece che qualcuno lo faccia, insomma che in Italia si ritirino ancora i giornali dalle edicole perché non piacciono le copertine – per la serie ‘gli obiettori di coscienza sono in espansione’’, in ogni categoria, e guai a chi li fermerà! Eppure la copertina incriminata è un elogio al Papa, vero signore della politica italiana, chiunque sarà e comunque vada, per Ratzi resterà un successo – insomma, a me è parsa una cosa carina, altro che ‘’vilipendio a un Ministro di Culto’’. Poi, se era per la masturbazione, ditelo senza tante menate!




permalink | inviato da desaparecida il 5/11/2007 alle 16:8 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (16) | Versione per la stampa

30 ottobre 2007

* scenari futuribibli

 Un giorno ci saranno distributori automatici obiettori di coscienza, programmati direttamente in vatican city – s’inserirà il gettone (o la carta di credito) in cambio di una misera pillola del giorno dopo, e il macchinario si opporrà: ‘’spiacenti, prodotto immorale’’ – a nulla servirà tentare di far capire alla macchinetta che saranno pure cazzi miei se voglio finire all’inferno, trattasi pur sempre di macchinetta programmata che non si degnerà di rispondere – a nulla servirà osservare che il prodotto è in catalogo, a nulla servirà virare su un pacco di preservativi, la macchinetta opporrà resistenza a oltranza. Siccome ci sarà libero mercato, accanto alla macchinetta programmata da ingegneri cattolici obiettori di coscienza, ci sarà quella programmata da ingegneri musulmani obiettori di coscienza – sicchè è ovvio che un musulmano emancipato dovrà accorrere alla Catholic Machine per una bottiglietta di birra, e un cattolico emancipato ricercare faticosamente in lungo e in largo una Laic Machine. Tuttavia all’interno delle Machines varie, potrebbero essere inserite microspie di riconoscimento – sicchè ogni cattolico battesimato non potrà più accedere ai prodotti laici per legge divina – scatterà la delazione, il vicino ebraico dell’islamico emancipato lo denuncierà perché compra birra negli spacci cattolici del nuovo millennio.


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. immoralità a buon mercato

permalink | inviato da desaparecida il 30/10/2007 alle 16:20 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (12) | Versione per la stampa

31 maggio 2007

* Attenzione, Iniziativa Terrorista: BLOG LAICI.

* per opera di Angelus & Il Laicista

MANIFESTO

"BLOG LAICI" nasce per raccogliere tutti quei blog e tutti quei siti web, ma anche tutti quei singoli navigatori, che si riconoscono nel Valore della Laicità. La Laicità come strumento da cui non si può prescindere, per la Libertà, il Rispetto e la Tutela delle Scelte Personali e delle Condizioni di Vita e di Esistenza di Tutti i cittadini.
I temi che vedono compromessa la Laicità dello Stato sono molteplici a tal punto che troppo spesso ci sembra davvero di vivere in uno Stato che di Laico ha ben poco. Non è nostro obiettivo però parlarti QUI di questi temi.
Il nostro scopo è solo quello di creare un luogo per far conoscere e divulgare tramite i links questo forte legame ispiratore e fondatore. Dunque se ti riconosci in questa propositiva direzione, se ritieni che possa essere interessante esserci in questo crocevia di collegamenti, lascia nel modulo di adesione [il tuo nickname oppure il tuo nome] & [l'indirizzo e il titolo del tuo blog/sito/spazioweb], affinchè possa comparire nell'elenco che verrà completato giorno per giorno. Se credi in questo tipo di iniziativa, ma non hai un blog/sito/spazioweb lasciaci cmq i tuoi dati: nome, nickname, città, QUELLO CHE VUOI (però evita di lasciare scritto solo Tizio o Caio perchè sarebbe troppo generico) e anche la tua adesione comparirà nella lista perché noi crediamo in ogni singola goccia per rendere grande ed importante questo mare. Inserendo i tuoi dati, acconsenti alla pubblicazione in lista degli stessi e dichiari di essere consapevole che verranno visti dai visitatori di questo blog.




permalink | inviato da il 31/5/2007 alle 10:19 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (6) | Versione per la stampa

26 maggio 2007

* Sex Crimes and the Vatican

Sono stati censurati su YouTube tutti i video che trattavano il caso dei preti pedophili & del buonpastore Ratzinger che da anni mette a tacere tutto con metodi mafiosi, sicchè anche il collegamento che avevo messo più giù risulta unavailable per proprietà transitiva. Ma internet ha altri mezzi di trasmissione di immagini (saranno illegali, ma almeno non ci passa sopra la censura) - invito chi vuole a postare il video integrale (chè se aspettiamo santoro possiamo pure metterci in fila alle poste per la pensione). Non che voglia costringere qualcuno a vederlo, ma mi sembra giusta la possibilità di scegliere da sè se ignorarlo o meno - in phondo non dice nulla di nuovo, nulla di trascendentale - si sa, si sa già tutto, non fa scandalo ma dà fastidio comunque. 
La mia fonte è stata Il Male, chè io non me n'ero mica accorta.




permalink | inviato da il 26/5/2007 alle 15:48 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (18) | Versione per la stampa

23 maggio 2007

* grazie a dio, sono terrorista



E poi noialtri (fottuti consenzienti di serie b) ci si dovrebbe astenere?




permalink | inviato da il 23/5/2007 alle 19:39 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (11) | Versione per la stampa

16 maggio 2007

* 1155 / 2007

Aborto, eutanasia & omosessualità come le truppe di Federico Barbarossa - stanno andando decisamente fuori di testa nel vagheggiare il ritorno al medioevo ed evocare l'avvento dell'eroico vescovo ubaldo.




permalink | inviato da il 16/5/2007 alle 13:3 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (13) | Versione per la stampa

14 maggio 2007

* aparecida Y desaparecida

Ci mancava solo che si mettesse a fare il no-globalman adesso.




permalink | inviato da il 14/5/2007 alle 14:6 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (13) | Versione per la stampa

13 maggio 2007

* statistiche-pillole del giorno dopo

Oggi in Turchia erano più di un milione a manifestare per la laicità, ieri a Roma erano quasi un milione a manifestare per i preti. 

- noto con piacere che la destra massimalista inizia a sviluppare il suo talento comico -




permalink | inviato da il 13/5/2007 alle 19:59 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (19) | Versione per la stampa

11 maggio 2007

* famiglia, ovvero associazione a delinquere contro la personalità

Oggi ho scoperto che smettere di guardare la televisione è un atto di protesta cattolico - ora non so cosa ne pensa berlusconi, che almeno fino a qualche tempo fa dichiarava che chi non ama la televisione non ama l'america - e per una proprietà sillogistica semplicistica l'america diviene nemico storico del cattolicesimo, il capitalismo men che meno con la sua ansia edonistica liberatrice - & rientriamo nel cattocomunismo o in una sua vaga sottospecie che si rinforza vicendevolmente, di cui diramazioni varie sono la preservazioni di tradizioni vari, islamocatolique. A questo punto ho le idee confuse, so solo che ha ragione De Andrè quando dice, paraphrasando e forse prevedendo (è realistico prevedere certe cose quando si vive in Italia) quella roba lì che fanno domani alla capitale:

Onora il padre, onora la madre
e onora anche il loro bastone,
bacia la mano che ruppe il tuo naso
perché le chiedevi un boccone:
quando a mio padre si fermò il cuore
non ho provato dolore.
Quanto a mio padre si fermò il cuore
non ho provato dolore.


curiosità -
ma cosa diavolo faranno mai domani le persone al family day?!?! si abbracciano, discutono dei diritti delle famiglie attorno a un falò, organizzano un sermone di gruppo, portano a giocare i bambini come fossero a disneyland, compongono arie giocose sul mulino bianco?!? chi lo sa, è pregato di lasciare una risposta, almeno un'idea, una supposizione!!!




permalink | inviato da il 11/5/2007 alle 23:19 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (9) | Versione per la stampa

4 maggio 2007

* lifestyle




permalink | inviato da il 4/5/2007 alle 15:5 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (32) | Versione per la stampa
sfoglia
dicembre