.
Annunci online

 
desaparecidos 
in certi posti del mondo essere conservatori è più progressista di essere progressisti in italia
<%if foto<>"0" then%>
Torna alla home page di questo Blog
 
  Ultime cose
Il mio profilo
  Feed RSS di questo blog Rss 2.0
Feed ATOM di questo blog Atom
  Courrier International
LibMagazine
Libération
LeftWing
Iddu

Esperimento
Raccoon
Il Genio Brigante
CodaDiLupo
OndeRoad
Rip
Uqbar
Perfetta Stronza
Ciro O'monaciello
PresenteIndicativo
Two Sides of the Bed
Bloggerperfecto
EcoDiSirene
Vulvia
Adlimina
Diderot
Alt
MP
ilbaco
Egine
Emma
Malvino
Il laicista
DolciInganni
  cerca

 

 

 

 


il giorno in cui mi daranno ragione penserò di avere torto



    
 Hey Joe, where you goin' with that gun in your hand




IO VENDO FUMO

 

 

- perché credevo in Kuwait si andasse al mare e invece si va per lavorare nel deserto

- perché credevo Saragoza in Andalusia

- perché le cattedrali del dis-atteggiamento sono tutte arrossite alla vista di Notre-Dame


 vendo fumo

- perché non so fare altro & perché aspiro a morire con la signora Libertà in mezzo alle cosce

- eppure se dovessi immaginarmela la vedrei ORA ai bordi di un treno solitario occhieggare ai passanti digrignare i denti in un falso sorriso imborghesito come se la felicità fossero un paio di labbra complici



io vendo fumo

- perché sono una nomade col vizio della stabilità

- perché ciò che amo è l’incidente di amare
la febbre di sapere il nulla

- perché credevo che gennargentu fosse una capitale araba intrisa di lussuria e sceicchi e m’illudevo che l’hijab m’ avrebbe coperto la bava alla bocca

- perché a Beirut si predicavano i miracoli del Kuraan, e tutte le studentesse della rivoluzione dei cedri ascoltavano furiose le vecchiette sagge



e mentre io vendo fumo
qualcuno si sta convertendo
o desidera convertirmi
o illudermi coi suoi giochi
di prestigio

 

mentre io vendo fumo
qualche arrosto va in fumo
le battaglie si consumano
e sempre gli stessi vincono

 



 L' AMOUR  - 1 (la mort)



LE MEPRIS - 2

 

LA LIBERTE' - 3


LA GU ERR E ET L A PA I X - (o Masculin, Feminin - Yin et Yang) - 4


LA POESIE (l'Art, l'Expression, la Creation, l'Hurle ment ) - 5



LA DESTRUCTION - (5 & unquarto de la tarde)

Quando il mondo sarà ridotto a un solo bosco nero per i nostri quattro occhi attoniti, in una spiaggia per due fanciulli fedeli, in una casa musicale per la nostra chiara simpatia, io vi ritroverò.
A. Rimbaud


THE RENAISSANCE

 









  Utenti connessi

 

 


 

Diario | point of view | cuba libre | adornianamente | ramadam | new encyclopedia | lo sferruzzo | vintage | puntiG | politically frigidism | illitterazioni terroriste | marx / hegel | Capitalism System Docet | metablog | retròsarkòbrunì | revolution time | sarko facho | tempi maturi per la rubrica cina |
 
vintage
1visite.

8 marzo 2010

* scavare in vecchie interviste a de andrè è vintage?

Quello che sta succedendo in Italia, incriminazione sia dei vertici della politica, sia dei vertici dell’industria, che cosa ti ispira? Farai una canzone su Tangentopoli?
Non credo proprio, anche perché non mi va di accoltellare i cadaveri. Non mi piace infierire.

Qual è la tua opinione su ciò che sta accadendo?
È un grande repulisti che ci fa soltanto bene. Il problema è di duplice natura: a forza di vedere la gente che entra ed esce dalla galera può accadere che non ci si faccia più caso, andare in galera diventerà probabilmente, nella memoria, collettiva, un fatto normale. In secondo luogo, il fatto di mettere in galera queste persone che hanno commesso crimini non è che ricostituisca una morale, è semplicemente un deterrente. Una morale la si ricostruisce in un centinaio di anni. Ormai c’è una nuova morale che si fonda su valori perversi: l’arricchimento immediato, il non guardare in faccia a nessuno pur di accumulare capitali. (...)
Mi pare che adesso stiano semplicemente facendo ricerche su persone che hanno avuto a che fare con gli appalti pubblici, ma se dovessero andare a scavare, io credo che il 50-60 per cento degli italiani abbia commesso reati di questo tipo, cioè si è arricchita indebitamente. Le regole che pensavamo fossero alla base del vivere civile sono saltate, per ricostituirle ci vorrà probabilmente un periodo molto lungo. E con la nuova crisi economica rispunterà la povertà e attraverso la povertà forse si riscopriranno i valori della solidarietà.

Però bisogna riconoscere che quello che ha fatto un giudice in un anno non è stato ottenuto con decenni di opposizione politica e questo ridà fiducia a un potere dello stato.
Il problema è che questo mutamento non è venuto da un largo movimento di massa ma da un potere dello stato. I giudici sono semplicemente delegati a usare questo potere deterrente che non ricostituisce la morale. Il giudice è un tecnico pagato dallo stato che applica il codice, fatto dai vertici dello stato, per comminare una pena. Il compito della sinistra dovrebbe essere quello di ricostruire una morale. (…)




permalink | inviato da desaparecida il 8/3/2010 alle 11:16 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (4) | Versione per la stampa

12 gennaio 2010

* Cahiers du cinéma - meno un altro




permalink | inviato da desaparecida il 12/1/2010 alle 21:4 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (6) | Versione per la stampa

28 febbraio 2009

* cannonaute, due

Da un paio di mesi cerco quel concerto dei Beatles sul tetto per regalarlo, mi prendono di quelle illuminazioni violente di ricerca ultimamente, mai trovato. Poi oggi mi salta all'occhio quel tizio che s'impelliccia sintetico che pretende d'imitare il rooftop concert, ma come può un irlandese essere a livello di un liverpoolese? So già che quello si troverà, mondaccio!




permalink | inviato da desaparecida il 28/2/2009 alle 15:21 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (7) | Versione per la stampa

8 febbraio 2009

* testamento bio-logico della desaparecida

Lo butto lì, nel ''pieno'' delle mie facoltà mentali, alle nove di sera, senza un goccio di alcool in circolazione, in una domenica boriosa di febbraio, eventualmente staccare la spina con un sottophondo Sixties senza far entrare giornalisti. 




permalink | inviato da desaparecida il 8/2/2009 alle 21:10 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (1) | Versione per la stampa

26 gennaio 2009

* devo essermi persa qualcosa

(perchè leggo solo ora che il cannocchiale invitava i suoi blog a raccontare i giorni dell'insediamento di obama in un post, fatto è che io non ho visto niente, ne ho sentito parlare da qualcuno, o nei bar, credo di aver speso intere giornate a guardare foto di artisti messicani in quei giorni)



(qui c'è LibMag)




permalink | inviato da desaparecida il 26/1/2009 alle 0:21 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (6) | Versione per la stampa

28 dicembre 2008

* oh my darling peace where art thou, part one

Nel 1948 avremmo avuto due gemelli, un maschio e una cortigiana, lui biondo lei nera. S'inseguivano a tarda sera sui sassi con l'incoscienza addosso della giovinezza, erano i primi giochi amari e già si scoprivano feroci, cantavamo fino a cento pecore per farli addormentare, cullati dai giorni a venire. Fu a vent'anni mentre il mondo era in rivolta si dissero nemici, sotto l'albero di cedro si dissero nemici, e furono bombe e prostituzione, carne e sangue: la signora K della panetteria morì di disperazione quando seppe che John John John era morto, e A ne pianse, nell'erba bianca estirpata. Di bocca in bocca si passavano la morte col torto negli occhi. (etc)




permalink | inviato da desaparecida il 28/12/2008 alle 16:10 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (5) | Versione per la stampa

1 dicembre 2008

* per caso si nota il letargo del blog?



Forse non ho niente da dire che non abbia già detto, forse no. Volevo abbozzare un noioso promemoria novembrino, poi ho pensato che non cambia molto scrivere che ho ritrovato quel vecchio cappello largo o bevuto vino pugliese. Insomma si è sopravvissuti alla mesada letargica.
Uso il post per rimandare a LIBMAG, non è proprio il senso di un blog far solo rinviaggio di link, ma potete sempre ascoltare la canzone (tra parentesi, è una signora canzone), cliccare sul link col sottophondo incorporato (una cosa molto romantique-finesecolo), o nessuna delle due. People have the power.




permalink | inviato da desaparecida il 1/12/2008 alle 2:41 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (7) | Versione per la stampa

28 novembre 2008

* talvolta bisogna andare alle origini per trovare la direzione

25 ottobre 2008

* pubblicità progress(e), addirittura in italiano



*
Mi ero persa questo pezzone di Guia.




permalink | inviato da desaparecida il 25/10/2008 alle 15:51 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (4) | Versione per la stampa

13 ottobre 2008

* do u like vintage?



Se c'è una cosa che sopporto meno di un fascista è un fascista allo stadio.




permalink | inviato da desaparecida il 13/10/2008 alle 10:51 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (6) | Versione per la stampa

31 luglio 2008

*



Figurarsi.




permalink | inviato da desaparecida il 31/7/2008 alle 13:22 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (15) | Versione per la stampa

26 luglio 2008

* non so neanche perchè mi faccia ridere, sarà la parodia di una japanese mia wallace, sarà la gainsbourgata, sarà il testo




permalink | inviato da desaparecida il 26/7/2008 alle 16:40 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (14) | Versione per la stampa

24 giugno 2008

* ai ci ci ci ci ai ci ci ci ka ta ko




permalink | inviato da desaparecida il 24/6/2008 alle 0:23 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (9) | Versione per la stampa

23 giugno 2008

* goodmorning week



I giornali usano uno strano modo di trattare le cose dello Zimbabwe, suppongono forse che il lettore medio sia già informato su tutta la situazione, non abbia bisogno di agganci. Nel titolo c'è scritto appena che Tsvangirai si ritira, l'approfondimento sul personaggio è 'capo dell'opposizione arrestato 5 volte' - ciò presuppone che prima di capire realmente qualcosa bisognerà leggere una decina di articoli sullo Zimbabwe, dopodichè per collage di ricordi si astrarrà a chi è Tsvangirai, perchè è stato arrestato, e cosa c'entrano il genocidio e l'onu che sono nel titolo. 

 *




permalink | inviato da desaparecida il 23/6/2008 alle 0:21 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (13) | Versione per la stampa

14 giugno 2008

* 1921 is gonna be a good year




permalink | inviato da desaparecida il 14/6/2008 alle 13:8 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (3) | Versione per la stampa

5 giugno 2008

* campagna per la salvaguardia dell'orecchio

''Addio Barbie. Impazza la Bratz, teppista borchiata con autoreggenti. Mignottella fin da piccola'' - leggendo questo titolo sul sito del Foglio immaginavo che questa Bratz fosse quantomeno una punk probabilmente degna di giocare con la mia eventuale futura progenie adottiva africana. Tutto fumo, niente arrosto, è una barbie evoluta con un ken più gay a fianco. La cosa preoccupante è che in qualche scena la Bratz ha una chitarra in mano, cosa che spingerà un'intera generazione di future donne ad ambigue forme di cantautorato isterico.




permalink | inviato da desaparecida il 5/6/2008 alle 23:51 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (15) | Versione per la stampa

4 giugno 2008

* falling down, e down, e daun

Criticano tutti il nuovo (destinato ad essere l'ultimo) cd di Scarlett Johansson, l'omaggio a Tom Waits, l'uomo che fa i biglietti per i concerti personalizzati (così non lo rivendi in caso di peste) - non avrà la voce di Janis Joplin, ma perchè disprezzare la scelta? Lo so, lo dico solo per controtendenza e partigianeria sui due nomi in neretto.




permalink | inviato da desaparecida il 4/6/2008 alle 23:41 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (15) | Versione per la stampa

15 maggio 2008

* omaggio al mattone tedesco



aggiornamento al vocabolario, embrione ogm




permalink | inviato da desaparecida il 15/5/2008 alle 1:5 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (10) | Versione per la stampa

14 maggio 2008

* certi compianti

Neanche il tempo di rimuginare sul fatto che questa settimana c'era un'asta da cinquecentomila euro per un'opera di Rauschenberg che lui mi muore. Vabbene che non avrei partecipato, però così non si fa, specialmente di maggio.


Qui LibMagazine.




permalink | inviato da desaparecida il 14/5/2008 alle 15:48 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (4) | Versione per la stampa

10 aprile 2008

* photogrammi, quand'è giovedì



* per chi non l'avesse visto - questo è un film poetico
** qualcuno mi ha detto 'God is democratic'  perchè ci lascia la libertà di scannarci
*** io ho detto che in God non credo perchè non ho bisogno di un libro per farmi una morale, ma mi hanno risposto che non tutti si fanno una morale da soli, che la maggior parte della gente lasciata libera è criminale, ed è vero dunque - il mondo ha bisogno di un God democratico che gli lasci la libertà di scannarsi - a questo punto val la pena convertirsi, scannarsi con profondo senso della libertà e credere nei libri di God, così domani andrò al paradiso (mi raccomando non pensate che io sia così infame da far doppisensi sulla parola democratic)




permalink | inviato da desaparecida il 10/4/2008 alle 14:55 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (14) | Versione per la stampa

30 marzo 2008

* prima serie di serie analisi




permalink | inviato da desaparecida il 30/3/2008 alle 10:52 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (5) | Versione per la stampa

24 marzo 2008

* il risorgimento di cristo & la primavera son questioni da prendersi sul serio




permalink | inviato da desaparecida il 24/3/2008 alle 2:38 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (10) | Versione per la stampa

11 marzo 2008

* photo verità, nell'era della riproducibilità tecnica




permalink | inviato da desaparecida il 11/3/2008 alle 17:8 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (9) | Versione per la stampa

7 marzo 2008

* buongiorno, italia

Ovviamente anche questo è uno schifo.



Ps - Vittima della mia stessa idiozia, nonchè degli slogan di obama, a uno squillo rispondo con un messaggio,  'Yes? (we can)', supponendo che il mondo interno conosca barack. Ma poi che dire quando dall'altro lato ti rispondono 'quando?'. E soprattutto quando che? Passo la domanda a Veltroni.




permalink | inviato da desaparecida il 7/3/2008 alle 10:45 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (5) | Versione per la stampa

24 febbraio 2008

* two days avec nina simone

Concorso, quanti partiti di centro ci sono in italia al ventiquattro febbraio duemila&otto?




permalink | inviato da desaparecida il 24/2/2008 alle 10:11 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (13) | Versione per la stampa
sfoglia
gennaio